capodannoverona.net - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Verona e provincia

Ville e Castelli Capodanno a Verona

Cerca i migliori eventi con cenone in Villa o Castello per Capodanno a Verona e dintorni

Trova Ville e Castelli storici per festeggiare il cenone di Capodanno a Verona e provincia. Un evento speciale in location storiche predisposte per festeggiare la notte dell'ultimo dell'anno.

Vedi anche:

Per avere maggiori informazioni su Ville e Castelli per Capodanno a Verona e dintorni, contattaci tramite il form qui sotto.

Verona è la città romantica per eccellenza e a molti piace viverla in primavera, o nel periodo di San Valentino. Ma se proverete a organizzare il vostro soggiorno qui durante il Capodanno potrete vivere altrettanti momenti meravigliosi: concerti, eventi, mostre, presentazioni di libri, tradizioni popolari vivacizzeranno le strade e le chiese di una città già tanto bella. I monumenti del capoluogo segnano itinerari interessanti ma nulla hanno da invidiare al fascino sereno della provincia, che si divide tra pianura, collina e le sponde del Lago di Garda. Se potete permettervelo, trovate un alloggio in una dimora storica – un castello o una villa – che vi permetta di vivere un’atmosfera ancora più magica.

Quali sono i castelli a Verona e provincia?

I monumenti più belli di Verona centro – dopo la Casa di Giulietta e l’Arena Romana – sono sicuramente le fortezze Viscontee. Non si può alloggiare dentro, ma sono monumenti che vale la pena vivere pienamente. Il trecentesco e imponente Castelvecchio, che comprende anche il bellissimo ponte medievale sull’Adige, oggi ospita un museo che ricorda a tutti, insieme all’architettura del maniero, la grandezza del periodo dei Visconti. Quello che un tempo era Castel San Pietro oggi è una caserma restaurata nell’Ottocento ma ancora con le stesse dimensioni del maniero. Di Castel San Felice restano solo alcuni torrioni situati lungo le Mura Antiche, che sono anche esse parte del patrimonio medievale veronese.

Alcuni accenni di castelli medievali si ritrovano in giro per la città, a volte inglobati dentro muri di palazzi o di chiese, altre volte nei palazzi del potere: castello di Montorio Veronese, ad esempio, Torre del Gardello, Torre dei Lamberti, Palazzo Canossa, Palazzo della Torre, Palazzo Pompei. Al castello Bevilacqua oggi è possibile alloggiare!

In provincia, le costruzioni medievali sono tantissime. Alcune però si conservano ancora in modo quasi perfetto e vale davvero andare ad ammirarle. Un esempio su tutti, Borgo di Bardolino … con corte, torrioni, mura e fossato, Torre di Castelnuovo del Garda, castello di Cologna Veneta, lo spettacolare Castello di Soave, la rocca scaligera di Sanguinetto, Villa-Castello Sagramoso a Zevio.

Quali sono le Dimore e Ville storiche a Verona e provincia?

Sagramoso è uno di quei tanti “ibridi” tipici di questa parte del Veneto, a metà tra villa ottocentesca e castello medievale. Ciò indica che le residenze storiche, nel veronese, sono di diverso tipo e sono tante. Alcune sono divenute dei resort turistici importanti e consentono di alloggiare al proprio interno (Villa San Matteo, Villa Cordevigo), altre sono musei, centri di cultura o beni storici da ammirare. A Verona le ville famose non si contano: l’Arsenale è una delle più conosciute, ma anche Villa La Mattarana, Villa Valverde, Villa Polfranceschi, Villa Arrighi.

In provincia il paesaggio si presta molto di più alle ville signorili, circondate dai loro giardini e dalle ex proprietà terriere. Alcune hanno ancora forme e nomi di castelli e un fascino inalterato: Villa Fantoni a Bonavigo, Villa Monte Rocca a Caldiero, Villa Rambaldi a Dolcé, Palazzo dei Capitani di Malcesine, Palazzo de’Merli a Pradelle, Villa Scudellari a San Bonifacio, Villa Del Bene a Volargne. Alcune delle ville più belle, anche se spesso private, si trovano sul lago, a Peschiera del Garda o a Brenzone o a Castelnuovo sul Garda. In alcune di queste si può anche alloggiare.

Perchè passare il Capodanno in ville storiche e castelli a Verona e provincia?

Scegliere Verona e la sua provincia come meta del Capodanno è un’idea geniale per godersi una vacanza piena: cultura, storia, divertimento e natura si fonderanno nei vari itinerari. Comodamente sistemati in alloggi eleganti, in castello o in villa, ci si potrà dedicare un giorno intero al capoluogo ( il Duomo dell’Assunta, la Basilica di San Zeno, il Ponte Scaligero, Castelvecchio, Palazzo della Ragione, le Arche Scaligere, Casa di Giulietta, Tomba di Giulietta, l’Arena, Arco dei Gavi, Porta Borsari … ) o alla scoperta della sua provincia. Immancabile la visita al parco divertimenti di Gardaland, nel comune di Castelnuovo, che si può integrare con itinerari naturalistici nei dintorni.

Se siete alla ricerca di antiche tradizioni natalizie, puntate esclusivamente sulla provincia. Cercate località piccole e incantate come Zevio, Castel d’Azzano, Ronco all’Adige, Soave. Oppure le cittadine che insieme alle tradizioni antiche offrono qualche evento in più, come Villafranca o Bussolengo. Gli itinerari naturali che consigliamo, in inverno, sono: le Ville Venete, il percorso delle Colline Veronesi, se il clima lo consente vale la pena arrivare al Santuario Madonna della Corona letteralmente aggrappato a una parete montuosa a picco sul lago di Garda!

CONTATTACI

Inserisci il Codice di sicurezza:
1651
back to top